Modello 231 e Codice Etico

Modello di organizzazione, gestione e controllo

Il Decreto Legislativo n. 231 dell' 8 giugno 2001 ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano la responsabilità amministrativa degli Enti - tra cui le società di capitali - per taluni reati commessi da amministratori, dirigenti o dipendenti nell’interesse o a vantaggio dell’Ente stesso.

Atlantia, sensibile all'esigenza di assicurare condizioni di correttezza e di trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, si è dotata di un proprio Modello Organizzativo, al fine di definire un sistema strutturato di regole e controlli atti a prevenire la commissione dei reati previsti dal Decreto.

Il Modello si rivolge a tutti i dipendenti di Atlantia ed a tutti coloro che interagiscono con l'azienda affinché pongano in essere comportamenti improntati alla massima legalità, in linea con i valori etico-sociali cui l’azienda si ispira nel raggiungimento dei propri obiettivi.


Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo
Scarica il pdf


Organismo di Vigilanza

L’Organismo di Vigilanza ha il compito di vigilare sul funzionamento, l’efficacia e l’osservanza del Modello, nonché di curarne il costante aggiornamento.



Codice Etico ed Ethics Officer

Il Codice Etico di Gruppo identifica il nucleo essenziale dei valori che costituiscono la cultura aziendale e che si traducono nei principi e nelle politiche gestionali che guidano il nostro agire quotidiano.


Codice Etico
Scarica il pdf


Atlantia ha istituito uno specifico Organismo di Gruppo, denominato Ethics Officer, con il compito di:


  • vigilare sull’osservanza del Codice, esaminando le notizie di possibili violazioni e promuovendo le verifiche ritenute necessarie anche con la collaborazione della Direzione Internal Audit di Gruppo;
  • divulgare e verificare la conoscenza del Codice, promuovendo programmi di comunicazione e attività finalizzate ad una maggiore comprensione del Codice;
  • proporre l’emanazione di linee guida e di procedure operative o le integrazioni e modifiche di quelle esistenti, intese a ridurre il rischio di violazione del Codice;
  • proporre all’Organismo di Vigilanza della Società eventuali modifiche finalizzate all’aggiornamento del Codice Etico.

     


    L’Ethics Officer, nominato dall’Amministratore Delegato di Atlantia, è composto dai Sigg.ri:


    Michelangelo Damasco
    General Counsel Coordinatore
    Monica Cacciapuoti Direttore Risorse Umane di Gruppo
    Concetta Testa Direttore Internal Audit di Gruppo
    Guglielmo Bove Direttore Legale e Societario di Aeroporti di Roma
    Amedeo Gagliardi Direttore Legale di Autostrade per l’Italia


 

Segnalazioni all'Ethics Officer


Le segnalazioni riguardanti possibili violazioni del Codice Etico possono essere inviate:
  • in forma elettronica a: ethic_officer@atlantia.it;
  • in forma cartacea a: Atlantia S.p.A., Ethics Officer, via Antonio Nibby, 20 - 00161 Roma

Atlantia ha adottato una procedura che disciplina il processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni pervenute all’Ethics Officer e le modalità di gestione della relativa istruttoria, nel rispetto della normativa in materia di privacy o altra normativa vigente nel paese dove si è verificato il fatto segnalato, applicabile al soggetto e all’oggetto della segnalazione. L'Ethics Officer garantisce assoluta riservatezza alle segnalazioni e all’identità dei soggetti segnalanti e segnalati.

Procedura segnalazioni all’Ethics officer
Scarica il pdf


Tutte le comunicazioni saranno esaminate dall’Ethics Officer al fine di promuovere, quando fondate, le necessarie azioni di adeguamento.

Riepilogo delle segnalazioni pervenute e gestite dall'Ethics Officer