Modello di organizzazione, gestione e controllo

Il Decreto Legislativo n. 231 dell' 8 giugno 2001 ha introdotto nell’ordinamento giuridico italiano la responsabilità amministrativa degli Enti - tra cui le società di capitali - per taluni reati commessi da amministratori, dirigenti o dipendenti nell’interesse o a vantaggio dell’Ente stesso.

Atlantia, sensibile all'esigenza di assicurare condizioni di correttezza e di trasparenza nella conduzione degli affari e delle attività aziendali, si è dotata di un proprio Modello Organizzativo, al fine di definire un sistema strutturato di regole e controlli atti a prevenire la commissione dei reati previsti dal Decreto.

Il Modello si rivolge a tutti i dipendenti di Atlantia ed a tutti coloro che interagiscono con l'azienda affinché pongano in essere comportamenti improntati alla massima legalità, in linea con i valori etico-sociali cui l’azienda si ispira nel raggiungimento dei propri obiettivi.

 
Modello di Organizzazione, Gestione e Controllo Scarica il pdf
 

Organismo di Vigilanza

L’Organismo di Vigilanza ha il compito di vigilare sul funzionamento, l’efficacia e l’osservanza del Modello, nonché di curarne il costante aggiornamento.

 

Codice Etico ed Ethics Officer

Il Codice Etico di Gruppo identifica il nucleo essenziale dei valori che costituiscono la cultura aziendale e che si traducono nei principi e nelle politiche gestionali che guidano il nostro agire quotidiano.

 

Codice Etico Scarica il pdf


Atlantia ha istituito uno specifico Organismo di Gruppo, denominato Ethics Officer, con il compito di:

 

  • vigilare sull’osservanza del Codice, esaminando le notizie di possibili violazioni e promuovendo le verifiche ritenute necessarie anche con la collaborazione della Direzione Internal Audit di Gruppo;
  • divulgare e verificare la conoscenza del Codice, promuovendo programmi di comunicazione e attività finalizzate ad una maggiore comprensione del Codice;
  • proporre l’emanazione di linee guida e di procedure operative o le integrazioni e modifiche di quelle esistenti, intese a ridurre il rischio di violazione del Codice;
  • proporre all’Organismo di Vigilanza della Società eventuali modifiche finalizzate all’aggiornamento del Codice Etico.

 

 

L’Ethics Officer, nominato dall’Amministratore Delegato di Atlantia, è composto dai Sigg.ri:

 

Michelangelo Damasco General Counsel Coordinatore
Monica Cacciapuoti Direttore Risorse Umane di Gruppo
Concetta Testa Direttore Internal Audit di Gruppo
Guglielmo Bove Direttore Legale e Societario di Aeroporti di Roma
Amedeo Gagliardi Direttore Legale di Autostrade per l’Italia

 

 

Segnalazioni all'Ethics Officer


Atlantia ha adottato una procedura che disciplina il processo di ricezione, analisi e trattamento delle segnalazioni pervenute all’Ethics Officer e le modalità di gestione della relativa istruttoria, nel rispetto della normativa in materia di privacy o altra normativa vigente nel paese dove si è verificato il fatto segnalato, applicabile al soggetto e all’oggetto della segnalazione. Atlantia tutela la riservatezza delle segnalazioni e all’identità dei soggetti segnalanti e segnalati secondo quanto previsto dalla legge 197/2017 ed a tal fine ha predisposto una apposito canale informatico di segnalazione.
 
Procedura segnalazioni all’Ethics officer Scarica il pdf


Fai qui la tua segnalazione

Le segnalazioni riguardanti possibili violazioni del Codice Etico possono essere inviate anche attraverso i seguenti canali:

  • in forma elettronica a: ethic_officer@atlantia.it;
  • in forma cartacea a: Atlantia S.p.A., Ethics Officer, via Antonio Nibby, 20 - 00161 Roma

Tutte le comunicazioni saranno esaminate dall’Ethics Officer al fine di promuovere, quando fondate, le necessarie azioni di adeguamento.

Riepilogo delle segnalazioni pervenute e gestite dall'Ethics Officer